Educazione e formazione a Roma: storia, testi, immagini

Front Cover
EDIZIONI DEDALO, 1996 - Education - 621 pages
0 Reviews
Dove si imparavano il mestiere del medico, della levatrice, dell'agrimensore, dell'architetto, dell'insegnante nell'antica Roma? Quali erano i centri di formazione artigianale e artistica? Chi e in base a quali criteri definiva i limiti di ciò che era lecito e di ciò che non lo era? A che età era consentito strizzare l'occhio a Venere? Quali erano le regole che guidavano i rapporti amicali, sessuali, amorosi? Come ci si doveva comportare per propiziarsi gli Dei? Come ci si preparava ad affrontare la morte? Tutto questo (e altro ancora) fu oggetto di precisa educazione presso un popolo che visse in un sistema sociale in cui il privato era votato al pubblico. Dalla prima infanzia alla vecchiaia i romani furono coinvolti in un programma educativo ininterrotto.
  

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

Section 1
7
Section 2
36
Section 3
37
Section 4
98
Section 5
100
Section 6
101
Section 7
103
Section 8
170
Section 16
324
Section 17
325
Section 18
327
Section 19
342
Section 20
344
Section 21
364
Section 22
366
Section 23
367

Section 9
209
Section 10
249
Section 11
251
Section 12
318
Section 13
320
Section 14
322
Section 15
323
Section 24
405
Section 25
407
Section 26
409
Section 27
434
Section 28
485
Section 29
486
Section 30
547

Common terms and phrases

Popular passages

Page 606 - C, in Società romana e produzione schiavistica. III Modelli etici, diritto e trasformazioni sociali, a cura di A.

References to this book

All Book Search results »

Bibliographic information